Drop SS21 Universe : -50% di sconto fino ad esaurimento scorte!

0

Il tuo cestino è vuoto

Haute Couture 5 Faits Que Vous Ignorez Peut Etre
luglio 09, 2021

Haute Couture: 5 fatti che potresti non sapere

5 minuti di lettura

Se possiamo dire che la moda - e in particolare la moda streetwear così popolare - è per tutti, il mondo dell'Haute Couture non risponde proprio a questa regola generale. Con la quantità di parate che si svolgono in questi giorni, esamineremo alcune delle basi di questo mondo rarefatto. Dai più grandi attori alle persone che assistono a questi spettacoli, ecco una guida rapida al mondo dell' Haute Couture.

Haute Couture: 5 fatti che potresti non sapere.


1) L'alta moda è regolamentata dal governo

© EvgeniyaPorechenskaya

Couture e Haute Couture non sono la stessa cosa, anche se nel linguaggio di tutti i giorni c'è spesso una confusione piuttosto enorme tra questi due concetti. Mentre couture può essere usato per descrivere qualsiasi capo unico fatto a mano, Haute Couture è una designazione speciale creata dal governo francese. In effetti, potresti non averlo saputo, ma questo nome è puramente francese. Si usa anche così com'è nelle altre lingue, e l'Haute Couture, anche in altri paesi, segue le stesse regole (trovate inoltre il nostro articolo sull'Haute Couture in Giappone). Allora come è governato questo mondo?

Per essere considerati maison di “Haute Couture”, i brand devono avere un laboratorio a Parigi, ma non solo. Devono inoltre impiegare almeno 15 persone a tempo pieno. Le case di moda che rivendicano questo titolo devono anche presentare almeno 35 look durante una sfilata, due volte l'anno. Ogni anno, la Chambre Syndicale de la Haute Couture stila un elenco di case di moda ufficiali che soddisfano queste specifiche. Questo elenco potrebbe cambiare; Givenchy ha lasciato la lista dell'Haute Couture nella primavera del 2013. Nessun marchio, a prescindere dal suo prestigio, può eludere queste linee guida messe in atto nel 1945.


2) I laboratori sono davvero la base dell'Haute Couture

© Fotografiche

Sebbene le cose siano state meccanizzate altrove nel settore (e quasi ovunque, se è per questo), il gioco dell'Haute Couture rimane puramente manuale e in linea di principio. Le case di Haute Couture ospitano laboratori opportunamente suddivisi e che suddividono il lavoro da svolgere, interamente a mano. Ad esempio, in un documentario intitolato Dior and I, viene mostrato che i laboratori di Christian Dior erano divisi in due. Un primo laboratorio si occupa principalmente di capi flessibili come gli abiti e un secondo laboratorio è dedicato ai capi sartoriali, per abiti e pezzi su misura. Ma quando l'art director Raf Simons se ne è andato, ha cambiato quella divisione e divisione del lavoro.

Cache Nez

Infine, per ragioni di calendario e di organizzazione, li divide in base alla collezione su cui stanno lavorando i laboratori. In ogni laboratorio, le piccole mani di Haute Couture lavorano sui vestiti sotto la supervisione di un manager. Di solito è il manager che dirige gli allestimenti, poiché le case devono fornire gli allestimenti ai clienti, in conformità con la legge parigina che regola la pratica dell'Haute Couture. Per alcuni brand, come Dior di cui parlavamo in precedenza, sono necessarie almeno tre prove per capo prima di convalidarlo e consegnarlo.


3) Le sfilate di alta moda sono popolate principalmente da clienti

© Twenty20photos

Alle sfilate di Haute Couture il pubblico non è così numeroso o numeroso come si potrebbe pensare a prima vista. Infatti, se la stampa assiste regolarmente alle sfilate, il resto del pubblico è piuttosto esiguo. Soprattutto, è rigorosamente selezionato. Pertanto, la maggior parte del pubblico è costituita da grandi clienti privati ​​ o da alcuni individui che sono presenti per loro conto. Ad esempio, per citare alcuni grandi nomi, possiamo dire che Marjorie Harvey, moglie di Steve Harvey, è una habitué del cucito, così come Daphne Guinness, Lynn Wyatt e l'autrice Danielle Steel.

Ma possiamo trovare anche clienti prestigiosi come Kanye West o altri rapper, che democratizzano anche elementi come la felpa streetwear o la maglietta oversize , che da qualche anno fa la sua comparsa nell'Haute Couture. Non tutti i clienti sono necessariamente invitati dalle case di Haute Couture, ma i più grandi spettatori delle sfilate e quelli con il più alto status sociale sono solitamente habitué. Capirai: non vorrai assistere a una sfilata di Haute Couture. I clienti con un patrimonio netto elevato costituiscono gran parte del pubblico a questi eventi, poiché sembra che meritino il loro posto. E a parte la stampa, pochissime altre persone possono accedere a queste feste.


4) Nella vecchia tradizione, gli editoriali Haute Couture sono stati girati di notte

© IrynaKhabliuk

Come mostrato nel film Io e Dior di cui abbiamo già parlato in precedenza in questo articolo, c'è una lotta continua tra l'aspetto creativo dell'azienda e l'aspetto finanziario . La lotta nell'Haute Couture può rivelarsi problematica poiché ogni capo è fatto a mano, il che richiede ore di lavoro ed è unico nel suo genere. E in effetti, ciò implica spese enormi, in modo che ogni pezzo di moda abbia successo. Ma fin dagli inizi dell' Haute Couture, sono state trovate soluzioni per aggirare - almeno in parte - questo problema.

Pantalon Streetwear

Et donc, dans le passé, pour contourner un peu cette lutte, les rédacteurs de magazines de mode se précipitaient dans les coulisses pour demander des looks directement après le défilé afin de les photographier dans des éditoriaux le sera. Al mattino, gli abiti sono stati riportati nei laboratori per essere visti dai clienti. Quindi nessuna perdita di tempo, nessuna mobilitazione di vestiti, modelle e organizzatori per un servizio fotografico, né alcun ritardo negli editoriali. Per questo le foto delle sfilate di Haute Couture, ma anche e soprattutto le edizioni stampa di questi eventi più in generale, escono tradizionalmente di sera o addirittura di notte.


5) Chanel è la casa di moda più grande di tutte

© Wikipedia

Se vi siete mai chiesti perché Chanel Le sfilate Haute Couture sono le più lunghe, perché sì, lo sono, è perché il numero impressionante di mani all'opera nei laboratori. Questa non è un'immagine, i dipendenti di Chanel sono molto numerosi, e le produzioni sono quindi una funzione di questa. Ogni modello è solitamente realizzato da una singola sarta (o una singola sarta), quindi il numero di modelli in una passerella è un indicatore abbastanza accurato delle dimensioni di un'officina.

Mentre nel famoso reportage si parlava di Dior e io, Dior aveva solo due laboratori, Chanel ne avrebbe avuti quattro. La famosa casa di Haute Couture ha quindi due laboratori dedicati a sarti e capolavori, ma anche due laboratori utilizzati per abiti più leggeri, come gli abiti. Le collezioni, come quella della primavera 2015 ad esempio, sarebbero state lavorate da 100 sarte. In ogni caso, capirete, la più imponente delle maison di Haute Couture è stata - ormai da diversi anni - Chanel.

Arriviamo ora alla fine del nostro articolo dedicato all' Haute Couture. Adesso sapete quali sono le basi - a volte strane o sorprendenti - di questo mondo della moda, allo stesso tempo famosissimo ma così misterioso.



Vedi articolo completo

Top 20 des Activites a Faire au Japon en Famille
Top 20 des activités à faire au Japon en famille

gennaio 18, 2022 11 minuti di lettura

Si vous prévoyez de partir au Japon en famille, jetez un œil à ces 20 activités. Vous allez ainsi passer un séjour japonais familial et inoubliable.
Squid Game 7 Animes Jeux et Films Japonais de Meme Genre
Squid Game : 7 animés, jeux et films japonais de même genre

gennaio 14, 2022 6 minuti di lettura

Si vous avez aimé la série Squid Game, découvrez sans plus attendre d'autres animés, jeux vidéos, séries et films japonais sur le thème des jeux de mort.
Petit Guide de Survie Pour Les Monstres Japonais de L Hiver
Petit guide de survie pour les monstres japonais de l'hiver

gennaio 06, 2022 5 minuti di lettura

Si vous désirez voyager au Japon pendant l'hiver, ou simplement vous renseigner sur la culture nippone, découvrez les monstres japonais liés à l'hiver.